Spiritualità

HomeSpiritualità

Altari Mediterranei - Pellegrinaggio d'Amore

Non c’è cammino verticale se non ci si orienta al cielo, e allora il viaggio si fa pellegrinaggio nelle proprie nascoste facoltà, verso la Chiarezza.

Quando il vento apre le vele della mia casa io mi abbandono al canto di un richiamo e mi poso davanti al mare, con le gambe distese. Come un idolo di legno apro le antenne della braccia e le lascio ricadere con le mani aperte al cielo. Chiudendo gli occhi chiudo con le cose del mondo e solo così mi apro, mi oriento, divento un rilevatore di forze invisibili e mi sento attraversare dalle onde del cielo, della terra, del mare, dal tempo che mi cancella e mi riscrive indicandomi il centro matematico del cuore nel corpo della mia vita e ad ogni altro essere.